Salta al contenuto

Cos'è

Michele Ferri – Cromosuoni
16 marzo – 10 aprile 2024

Inaugurazione: sabato 16 marzo ore 16.30, con performance pittorica di Michele Ferri e improvvisazione musicale di Gregorio Ferrarese al contrabbasso (ore 17 e ore 18).

La mostra primaverile del Centro Mavarta presenta la ricerca di Michele Ferri, pittore, scultore, autore e illustratore con un passato da violinista .

Per la serie delle opere su tela e su carta di “Cromosuoni” Ferri utilizza la matericità non dipinta dei colori. Attraverso la stampa manuale di forme per ottenere immagini le tonalità cromatiche si sovrappongono e le forme geometriche diventano, allo stesso tempo, timbro cromatico e sonorità visiva. Il titolo della mostra gioca per assonanza con la parola “cromosomi” (le molecole base del DNA) ponendo l’accento, per il tramite di forma e colore, sull’elemento minimo e fondamentale della musica: il suono. Quello di Ferri è un approccio generativo che si realizza pienamente nella dimensione dal vivo, nel “rapporto temporale” con l’esecuzione della musica come avverrà nel giorno dell'inaugurazione al Centro Mavarta.

CROMOSUONOn.31.jpg

Orari di visita: lun. merc. ven. 15-19; sab. 16-18; domenica 17 e 24 marzo 16-18; chiuso lunedì 1 aprile. Ingresso libero.

A chi è rivolto

Tutte/i

Luogo

Piave 2 - Sant'Ilario d'Enza (RE) - 42049

Maggiori dettagli

Date e orari

Costi

Ingresso libero

Contatti

Ultimo aggiornamento: 27-03-2024, 13:03