Salta al contenuto

IL TORRENTE ENZA e IL CHIAVICONE

Descrizione

Gli appassionati di bird watching trovano sullle rive dell'Enza in località Chiavicone (raggiungibile da via Manzotti o dalla provinciale in direzione Montecchio) un ambiente ricco di fascino, soprattutto per chi ama osservare gli uccelli acquatici. Nel periodo delle migrazioni è facile vedere le marzaiole, i mestoloni, le alzavole, e persino esemplari di oca selvatica grigia.

Nei mesi estivi si possono osservare i gabbianelli di fiume, con il loro caratteristico cappuccetto nero e il corriere piccolo. Sono invece ucceli stanziali gli aironi cenerini e soprattutto i germani reali che costruiscono i loro nidi accanto all'acqua. L'osservatore attento riuscirà anche a scorgere il martin pescatore. Fra i rapaci sono piuttoste diffuse le albanelle e i piccoli falchi che si spostano verso il torrente dai campi coltivati dove cacciano.

Uno degli spettacoli più insoliti su queste rive dell'Enza sono le rondini riparie (dette anche topini) che nidificano sulle sponde del torrente forando tunnel lunghi 40 o 50 centimetri e depositando le vuova in queste cavità.

Le acque non vorticose del torrente rendono questo tratto di Enza, un luogo adatto per la riproduzione del pesce: la fauna ittica si è ridotta, ma un tempo abbondavano losche, cheppie, cavedani e barbe che trovavano un fondale perfetto per loro esigenze.

Dove

IL TORRENTE ENZA e IL CHIAVICONE

Sant'Ilario d'Enza (RE)
42049 - Italia

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

03-02-2022 11:02

Questa pagina ti è stata utile?