Alberi monumentali

La Regione Emilia Romagna ha svolto un importante opera di tutela e promozione degli alberi monumentali, prodigi della natura, ma anche patrimonio storico del territorio e attrazzione per i visitatori.

Ma che cos'è precisamente un alberto monumentale? Ufficialmente sono definiti: "Rari esempi di maestosità e longevità, si distinguono per età e dimensioni, esemplari di particolare pregio naturalistico per rarità botanica, testimoni di eventi storici o custodi di memorie culturali". Giganti protetti: gli alberi monumentali in Emilia Romagna (video)

A S. Ilario e Calerno sono censiti dal 1992 5 siti:

  • una Farnia in Via Podgora;
  • una Farnia in via Martiri (Cantone) a Calerno;
  • la siepe arborata composta da Farnia, Aceri campestri, Prugnoli, Biancospini di via Montello (San Rocco);
  • il filare di Gelso bianco in via Martiri (Cantone) a Calerno;
  • il filare di Acero campestre in via Podgora;

Alberi monumentali

Per saperne di più:

Questa pagina ti è stata utile?