Salta al contenuto

Autorizzazione all'attraversamento stradale (allacciamenti, posa cavi, canalizzazioni)

L'autorizzazione all'attraversamento di una strada pubblica è richiesta di norma per gli allacciamenti alla fognatura pubblica e a tutte le altre reti interrate (luce, gas, acqua, telefonia, allaccio utenze , ecc..) o per il transito di altri cavidotti e reti tecnologiche nel sottosuolo di aree pubbliche.

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di presentazione dell'istanza:
- PEC all'indirizzo santilariodenza@cert.provincia.re.it (modulistica firmata con firma digitale oppure modulistica firmata in originale e documento di identita' scansiti)
- invio con posta elettronica semplice all'indirizzo civico@comune.santilariodenza.re.it (modulistica sottoscritta con firma digitale oppure modulistica firmata in originale e documento d'identita' scansiti)
- spedizione postale - Via Roma 84 - 42049 Sant'Ilario d'Enza (RE) (modulistica firmata in originale e fotocopia del documento di identita')

Dove rivolgersi

Cosa serve

Essere proprietari degli immobili, enti o societa' e ditte che intervengono nel sottosuolo per la posa di canalizzazioni necessarie alla fornitura di pubblici servizi e fognature (IREN, TELECOM, ENEL)

Documentazione necessaria:

  • Modulo di richiesta compilato
  • n° 2 marche da bollo da € 16,00
  • Planimetria con indicato il punto esatto dove effettuare lo scavo;
  • La sezione dove appare la quota di innesto alle reti interessate

La documentazione prodotta, se cartacea, dovra' essere presentata in duplice copia e le copie dovranno essere debitamente sottoscritte dal richiedente o da un tecnico abilitato.



Costi e vincoli

Costi

- n. 2 marche da bollo da Euro 16,00
- eventuale deposito cauzionale o fideiussorio (se richiesto e indicato nell'atto autorizzativo)

L'eventuale costo derivante dall'occupazione di suolo pubblico sarà quantificato in basa alla specifica richiesta

Tempi e scadenze

Il rilascio autorizzativo viene effettuato entro 30 giorni dalla data di presentazione dell'istanza. Il termine suddetto puo' essere interrotto, una sola volta, se il Responsabile del procedimento, entro 30 giorni dalla presentazione della richiesta, richieda all'interessato documenti ed atti integrativi che non siano nella disponibilita' dell'Amministrazione Comunale ovvero non possano essere dalla stessa acquisiti autonomamente. Tale richiesta interrompe il termine del procedimento, il quale ricomincia a decorrere per intero dalla data del completo ricevimento della documentazione integrativa.

Modulistica

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

16-11-2022 10:11

Questa pagina ti è stata utile?