Salta al contenuto

Annotazione permanente diritto di voto assistito

Gli elettori affetti da grave infermita' fisica possono richiedere al Comune di iscrivere nelle liste elettorali l'annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante apposizione di un timbro sulla tessera elettorale.
Detti elettori possono esprimere il voto con l'assistenza di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore liberamente scelto, purche' l'uno o l'altro sia iscritto nelle liste elettorali in un qualsiasi Comune della Repubblica.

A chi si rivolge

Il servizio è rivolto agli elettori affetti da grave infermità fisica (non vedenti, amputati delle mani, affetti da paralisi o altro impedimento di analoga gravità tale da non consentire l'autonoma espressione del diritto al voto).

Accedere al servizio

Come si fa

Modalità di presentazione dell'istanza:
- consegna modulistica allo Sportello unico al Cittadino 'Civico' previo appuntamento contattando il numero 0522/902811

Cosa si ottiene

Apposizione del timbro "AVD" sulla tessera elettorale

Cosa serve

Documentazione necessaria:
- richiesta per ottenere l'annotazione permanente del diritto al voto assistito
- tessera elettorale personale del richiedente
- certificato medico rilasciato dall'Ufficio di Medicina Legale della A.S.L. di appartenenza che attesti che l'infermità fisica impedisce all'elettore di esprimere il voto senza l'aiuto di un altro elettore

Costi e vincoli

Costi

Nessuno

Tempi e scadenze

Annotazione immediata

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

10-03-2022 17:03

Questa pagina ti è stata utile?