Salta al contenuto

L'istanza riguarda le procedure e gli atti per il rilascio dell'autorizzazione di scarichi idrici di acque domestiche non recapitanti in pubblica fognatura.


Cosa serve

L'autorizzazione preventiva allo scarico e' uno degli aspetti fondamentali di tutta la normativa ambientale sull'inquinamento delle acque ed e' un requisito fondamentale per ottenere l'abitabilita' di un fabbricato sin dalla Legge Regionale del 1983. Tale autorizzazione si deve presentare per ottenere il permesso di costruire di nuovi fabbricati che danno luogo a scarichi idrici o per ampliamenti/ristrutturazioni che determinano un aumento della quantita' degli scarichi.
Sono tenuti a farne richiesta i proprietari degli immobili, gli enti o le societa' e le ditte che necessitano di scaricare le acque provenienti dagli scarichi domestici in acque superficiali.

Documentazione necessaria:
- documento di identita' del richiedente e titolarita' alla presentazione richiesta
- modulistica predisposta compilata con eventuali allegati
La documentazione prodotta dovr' essere presentata in triplice copia da un tecnico abilitato.

Costi e vincoli

Costi

- n. 2 marche da bollo da Euro 16,00

Modulistica

Ultimo aggiornamento

24-11-2022 15:11

Questa pagina ti è stata utile?