Salta al contenuto

Canone Unico Patrimoniale sulle esposizioni pubblicitarie e sulle pubbliche affissioni

Canone Unico Patrimoniale sulle esposizioni pubblicitarie e sulle pubbliche affissioni

A partire dal 2021 l’Imposta Comunale sulla pubblicità (ICP), il Diritto sulle Pubbliche Affissioni (DPA) e il Canone per l'Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche (COSAP) sono abrogati e sostituiti da nuovi Canoni, ai sensi dell’art. 1, commi 816 e seguenti, della Legge 27/12/2019, n. 160.

Per effetto delle disposizioni contenute nella Legge di cui sopra “A decorrere dal 2021 il Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria, ai fini di cui al presente comma e ai commi da 817 a 836, denominato «canone», è istituito dai Comuni, dalle Province e dalle città metropolitane, di seguito denominati «Enti», e sostituisce: la Tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, il Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, l'Imposta comunale sulla pubblicità e il Diritto sulle pubbliche affissioni, il Canone per l'installazione dei mezzi pubblicitari e il Canone di cui all'articolo 27, commi 7 e 8, del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, limitatamente alle strade di pertinenza dei Comuni e delle Province. Il Canone è comunque comprensivo di qualunque canone ricognitorio o concessorio previsto da norme di legge e dai regolamenti comunali e provinciali, fatti salvi quelli connessi a prestazioni di servizi”.

Il Canone unico patrimoniale è dovuto per pubblicità, affissioni, occupazioni di suolo pubblico.

PUBBLICITA'

E' dovuto il pagamento del Canone per l'esposizione e la diffusione di messaggi pubblicitari o promozionali di aziende, come cartelli, scritte pubblicitarie su automobili o autocarri, striscioni, stendardi, insegne di esercizio, frecce pubblicitarie.

Si tratta della diffusione di messaggi pubblicitari, anche abusivi (ovvero realizzati in contrasto con le norme e i regolamenti), mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all'esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o a uso privato, ivi comprese la diffusione di messaggi pubblicitari attraverso forme di comunicazione visive o acustiche.

L’installazione di impianti o altri mezzi pubblicitari lungo le strade o in vista di esse (come ad esempio le insegne delle aziende) è sempre soggetta alla preventiva autorizzazione del Comune. Chiunque intenda installare nel territorio comunale impianti pubblicitari deve inoltrare apposita richiesta all’Ufficio tecnico del Comune.

Il soggetto passivo è tenuto, prima di iniziare la pubblicità, a presentare apposita dichiarazione ai fini del pagamento del Canone a SAN MARCO S.p.A. (soggetto che supporta il Comune nella gestione di queste entrate), nella quale devono essere indicate le caratteristiche, la durata della pubblicità e l'ubicazione dei mezzi pubblicitari utilizzati. In assenza di variazioni, la dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi. Tale pubblicità si intende prorogata con il pagamento del relativo canone, sempre che non venga presentata denuncia di cessazione.

A seconda del tempo di esposizione, la pubblicità può essere temporanea (inferiore all'anno) o permanente (annuale).

In caso di pubblicità permanente, per le annualità successive, il versamento del canone permanente va effettuato entro il 31 marzo di ciascun anno.

AFFISSIONI

Per impianti di pubbliche affissioni si intendono tutti gli impianti di proprietà del Comune, collocati esclusivamente su aree pubbliche o immobili privati sui quali il Comune esercita il diritto di affissione.

E' dovuto il pagamento del Canone per l'affissione di manifesti, solitamente di natura commerciale, ma anche di natura non commerciale.

Per l'effettuazione delle pubbliche affissioni è dovuto al Comune, in solido da chi richiede il servizio e da colui nell'interesse del quale il servizio stesso è richiesto, il canone di affissione temporanea (o giornaliera).

Chiunque intenda affiggere manifesti deve preliminarmente contattare il referente locale di San Marco S.p.A., comunicando tipologia, dimensione e durate delle affissioni. Il referente calcolerà l’importo dovuto e ritirerà i manifesti (corredati della copia dell’avvenuto pagamento) per poi procedere con la materiale affissione.




Accedere al servizio

Come si fa

Dal 06/12/2021 è individuata la seguente ditta per il supporto al comune nella gestione di queste entrate:

SAN MARCO S.p.A.Agenzia di Brescia – servizio tributi minori
Via Unità d’Italia 113, San Martino della Battaglia
25015 Desenzano del Garda (BS)
C.F. e P.IVA 04142440728
Tel. 031/6877152
Mail agenzia.brescia@sanmarcospa.it
Sito internet: link

I recapiti di cui sopra servono a riferimento per comunicare nuove installazioni, variazioni o cessazioni rilevanti ai fini del Canone sulle esposizioni pubblicitarie e sulle pubbliche affissioni.
Per potere effettuare l’esposizione pubblicitaria è necessario fare riferimento alle seguenti procedure distinte in base alla tipologia del mezzo pubblicitario utilizzato:

1) Canone su mezzi destinati alla pubblicità esterna:

  • essere in possesso dell'autorizzazione rilasciata dall'Ufficio Tecnico Comunale per l'installazione degli impianti pubblicitari;
  • contattare la ditta San Marco S.p.A. ai recapiti di sopra indicati;

Le richieste dovranno specificare:

- il titolo della pubblicità;

- la quantità e la superficie del mezzo pubblicitario, e la durata di esposizione.

L'ufficio fornirà un preventivo l'importo da pagare. Per perfezionare l'esposizione del mezzo pubblicitario, prima dell'inizio della stessa dovrà essere effettuato il pagamento tramite versamento (mediante bollettino o bonifico) sul seguente conto corrente postale: n. di conto 001032712539 intestato a COMUNE DI SANT'ILARIO D'ENZA IMP PUBBLICITA' E AFFISSIONI SERV.T - IBAN IT33O0760112800001032712539

In caso di esposizione permanente la ditta invierà annualmente l’importo del canone corrispondente da pagare.
Il termine di pagamento per il canone di esposizione pubblicitaria permanente è fissato al 31 marzo di ogni anno.

2) Prenotazione di spazi ai fini delle affissioni di manifesti e del pagamento del relativo canone:

a) contattare il referente locale per il Comune di Sant'Ilario d'Enza:

Costantino Ligios

Via della Liberta' n. 63

42049 Sant'Ilario d'Enza (RE)

Telefono 370/3119742

E-mail: costantinoligios@yahoo.it

Le richieste dovranno specificare:

- il titolo del manifesto

- la quantità, il formato dei manifesti da affiggere, la data di affissione e la durata dell'esposizione

b) Il referente locale fornirà un preventivo con le disponibilità degli impianti. Per perfezionare la prenotazione, prima dell'inizio dell'affissione dovrà essere effettuato il pagamento tramite versamento (mediante bollettino o bonifico) sul seguente conto corrente postale: n. di conto 001032712539 intestato a COMUNE DI SANT'ILARIO D'ENZA IMP PUBBLICITA' E AFFISSIONI SERV.T - IBAN IT33O0760112800001032712539.

c) Consegnare i manifesti da affiggere al referente locale Costantino Ligios

Via della Libertà n. 63

42049 Sant'Ilario d'Enza (RE)

chiamando prima il n. 370/3119742 per concordare data e ora della consegna.

d) ai manifesti consegnati per l'affissione devono essere obbligatoriamente allegate la copia della ricevuta dell'avvenuto versamento dei diritti (ricevuta del bollettino di c/c postale o del bonifico effettuato) e l'indicazione del periodo in cui i manifesti devono restare affissi;

e) la materiale affissione e deaffissione dei manifesti verranno eseguite dal referente locale.

Dove rivolgersi

Cosa serve

Effettuare pubblicita' su mezzi destinati alla pubblicita' esterna o alla comunicazione mediante affissioni e nei modi previsti dal Regolamento Comunale per la pubblicita'.

Documentazione necessaria:
Tutta la modulistica necessaria si puo' trovare sul sito internet di San Marco S.p.A. all'indirizzo link

Costi e vincoli

Costi

La procedura non prevede nessun costo

Tempi e scadenze

Immediato il rilascio di informazioni

Contatti

Tributi

Sant'Ilario D'Enza (RE)

Ulteriori informazioni

Normativa:

  • art. 1, commi 816 e seguenti, L. 27/12/2019, n. 160
  • Regolamento comunale per la disciplina del canone patrimoniale di esposizione pubblicitaria e del canone mercatale, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 10 del 10/03/2021
  • delibera di Giunta Comunale n. n. 18 del 08/03/2021, approvazione tariffe canone patrimoniale anno 2021
  • delibera di Giunta Comunale n. 14 del 17/03/2022, approvazione tariffe canone patrimoniale anno 2022

Ultimo aggiornamento

30-08-2022 17:08

Questa pagina ti è stata utile?