Salta al contenuto

Messaggio del 5 marzo 2021

Data:

05-03-2021

Cari concittadini,
siamo consapevoli di quanto siamo tutti stanchi di questa situazione e di quanti sforzi siano stati chiesti alle famiglie, alle imprese, a ogni singolo cittadino.
Ma la situazione dei contagi purtroppo, si è aggravata in questi ultimi giorni e c’è da ipotizzare che il picco non sia ancora arrivato.
Il nostro pensiero va ai bambini e ragazzi, privati della gioia di stare insieme nella scuola in presenza.
Va alle famiglie in difficoltà nella gestione del lavoro e della didattica a distanza.
Va a chi ha perso il lavoro e a chi lavora in forma ridotta, alle imprese e ai liberi professionisti: tutti accomunati dall’incertezza dei tempi di uscita da questa situazione.
Noi, da parte nostra, stiamo facendo tutto il possibile presso gli organismi preposti:
- per favorire la distribuzione del vaccino più in fretta possibile
- per presidiare situazioni e luoghi, così da evitare che gli sforzi di tutti possano essere vanificati dai comportamenti irresponsabili di alcuni
Ma controlli e presìdi non bastano: oggi è il momento di aiutarci tutti ad agire con senso civico.
Lo stare uniti e rispettare le regole è il miglior ringraziamento a chi si prodiga (per lavoro o in volontariato) per la salute pubblica.
Uniti ne usciremo, speriamo il più presto possibile.
Grazie a tutti per l’impegno in questa durissima battaglia.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

05-12-2021 10:12

Questa pagina ti è stata utile?